In arrivo a Gioia Tauro altri 284 migranti su un mercantile liberiano

migr18 sett – E’ in navigazione verso le coste italiane il mercantile liberiano “Bux Sailor” che ieri sera ha tratto in salvo 284 profughi su un barcone alla deriva a 60 miglia da Lampedusa, in acque di competenza maltese per quanto riguarda le operazioni Sar di ricerca e soccorso. Tra i migranti, che avevano lanciato l’Sos due giorni fa con un telefono satellitare, anche una donna in avanzato stato di gravidanza che ha partorito durante la traversata.

La nave dovrebbe approdare in giornata nel porto di Gioia Tauro (Reggio Calabria), anche perchè tutti i centri di accoglienza in Sicilia sono già saturi. Solo ieri sono stati soccorsi dalla Guardia Costiera complessivamente un migliaia di profughi su cinque diversi barconi, compresi i 284 che le autorità maltesi si sono rifiutati di accogliere.



   

 

 

1 Commento per “In arrivo a Gioia Tauro altri 284 migranti su un mercantile liberiano”

  1. NOTIZIA ANSA:
    (ANSA) – MADRID, 18 SET – Un nuovo assalto di un centinaio di migranti è stato respinto dalla gendarmeria marocchina alla frontiera di Ceuta, enclave spagnola in Marocco,dopo quello di ieri, quando oltre 90 subsahariani sono riusciti a passare in terra spagnola, scavalcando la barriera di recinzione all’altezza della spiaggia di Tarajal. L’assalto si è prodotto alle 7 del mattino, quando gli immigrati hanno tentato di raggiungere di corsa la spiaggia ma è stato loro sbarrato il passo dalle forze di sicurezza marocchine.

    LA DOMANDA NASCE SPONTANEA: PERCHè NOI NON POSSIAMO RESPINGERE GLI IMMIGRATI?

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -