Marò: l’India si rivolge a Corte Suprema contro l’Italia

maro

17 SET -Secondo quanto dichiarato tempo fa da Mauro,  era tutto chiarito e non ci sarebbe stato bisogno di inviare in India i 4 testimoni del processo ai marò. Da Nuova Delhi, invece, respingono le parole del ministro della Difesa che pochi giorni fa aveva negato la possibilità che i quattro colleghi di Girone e Latorre, con loro sull’Enrica Lexie nel febbraio del 2012, si recassero in India per essere interrogati di persona dagli investigatori.

Oggi arriva a sorpresa la notizia che l’India è pronta a rivolgersi alla Corte Suprema per ottenere un parere sul rifiuto dell’Italia di inviare i quattro marò e ottenere un’ingiunzione a testimoniare davanti alla polizia nell’ambito nell’indagine su Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

E’ quanto si legge oggi sul quotidiano The Economic Times. Oggi e’ atteso l’arrivo in India dell’Inviato del governo italiano, Staffan de Mistura.



   

 

 

1 Commento per “Marò: l’India si rivolge a Corte Suprema contro l’Italia”

  1. La giustizia Italiana lascia molto l’amaro in bocca qui in Italia, figuriamoci la difesa all’estero!!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -