Parma: Mangiano yogurt davanti al Battistero, multati 15enni

yogurt15 sett – A Parma due giovani, un quindicenne e la sua fidanzatina di 14 anni, sono stati multati dalla polizia municipale perché mangiavano uno yogurt sui gradini del Battistero, contravvenendo così all’ordinanza del sindaco Federico Pizzarotti (M5S). La norma, in vigore dal 5 agosto, vieta il consumo di alimenti e bevande all’ombra dei monumenti cittadini più significativi.

Lo riferisce la Gazzetta di Parma. L’ordinanza, che vale in via provvisoria fino al 31 ottobre, vieta nello specifico di “bivaccare, sedersi, sdraiarsi e fermarsi per consumare alimenti e/o bevande” sotto i Portici del Grano e del Teatro Regio, al Palazzo della Pilotta e al Battistero.

La sanzione va da 25 a 500 euro, “con pagamento in misura ridotta pari a 50 euro”. Nelle prime settimane di entrata in vigore della disposizione la Polizia municipale aveva avuto l’ordine di controlli ‘soft’, mirati piu’ a informare che a sanzionare. “Non ne sapevo nulla, ci siamo rimasti male – ha commentato il ragazzino – Non abbiamo gettato carte a terra, né sporcato con lo yogurt. Abbiamo avuto il tempo di gustare due cucchiai. Ma non ho ribattuto, non volevo peggiorare le cose”.



   

 

 

2 Commenti per “Parma: Mangiano yogurt davanti al Battistero, multati 15enni”

  1. Giuseppe Ummarino

    Vigili di merda! Quanti abusivi hanno sanzionato nella giornata? Quanti ciclisti sui marciapiedi hanno multato? Quanti SUV/Auto/Moto parcheggiate sulle piste ciclabili hanno sanzionato? Per non parlare delle segnalazioni su cantieri abusivi e/o mancato rispetto delle misure di sicurezza negli stessi.

    Che vadano a ranare, per non dire di peggio.

  2. No, mah… dico………. ma ci rendiamo conto?
    Gli stranieri che IMBRATTANO I MURI e non solo, lasciano monnezza in ogni dove, BRUCIANO I CIE e CPT, CAGANO E PISCIANO OVUNQUE GLI CAPITA, DOVE ARRIVANO FANNO DANNI ecc……. E LE MULTE NEI LORO CONFRONTI?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -