Nomade esce dal carcere e subito va a rubare, arrestato

amm14 sett – PAVIA. E’ uscito dal carcere alle undici del mattino e, nemmeno due ore dopo, ha rubato in un appartamento. Niko Jovanovic, un ragazzo di 20 anni, domiciliato in un campo nomadi di Milano, è stato bloccato dai carabinieri dopo un lungo inseguimento terminato in una risaia di Rognano. Durante la fuga il giovane ha anche rubato un’auto e ha tamponato una seconda vettura a Marcignago.

Una vicenda movimentata che, per fortuna, si è conclusa senza feriti. Ieri mattina è stato accompagnato in tribunale dove il giudice Pietro Balduzzi ha accolto le richieste del pubblico ministero Antonella Santi. Niko Jovanovic resterà in carcere sino al 31 ottobre, il giorno del processo. E’ accusato di furto in appartamento, resistenza a pubblico ufficiale, possesso ingiustificato di arnesi da scasso, ricettazione e guida senza patente. Il giovane rischia una pesante condanna.



   

 

 

2 Commenti per “Nomade esce dal carcere e subito va a rubare, arrestato”

  1. Ma cosa significa rischia una pesante condanna, dobbiamo darla a chi li sostiene la pesante condanna.

  2. Perché che cosa credevate , che dopo uscito del carcere andasse in chiesa a pregare o a togliere le buste di plastica lungo l’argine del fiume ? Uscito dal carcere da bravo professionista è tornato al suo lavoro.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -