Usa peggio del Pakistan: arrestato pastore che voleva bruciare i corani

terry

12 set. – Il pastore anti-islamico Terry Jones e’ stato arrestato dalla polizia della Florida dopo aver annunciato l’intenzione di bruciare 2998 copie del Corano nell’anniversario dell’11 settembre. Il 61enne religioso e’ stato fermato insieme a Marvin Sapp Jr mentre sul suo fuoristrada trasportava un barbecue portatile e i testi sacri impregnati di cherosene.

Il numero di copie del Corano era lo stesso delle vittime degli attentati alle Torri gemelle. Il piano era stato annunciato su Facebook dal gruppo ‘Stand up America now’, di cui Jones e Sapp Jr facevano parte. La moglie di Sapp Jr, Stephanie, ha riferito che la polizia “li ha informati che e’ illegale trasportare un barbecue contenente liquido infiammabile in un veicolo che viaggia in una strada statale”.

Il pastore Jones guida una piccola chiesa cristiana evangelica a Gainsville ed aveva gia’ attirato l’attenzione pubblica nel 2010, quando aveva minacciato di bruciare un Corano per ricordare l’11 settembre. Nel 2011 il suo gruppo era riuscito a bruciarne uno. In entrambi i casi la notizia della sua provocazione aveva scatenato violente proteste in Afghanistan e in tutto il Medio Oriente. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -