Ceramica di Civita Castellana, 119 licenziamenti

licenzVITERBO, 11 sett – «Il distretto industriale della ceramica di Civita Castellana sta subendo un ulteriore colpo che proviene dalle due più grandi aziende, Flaminia e Catalano. I licenziamenti sono in tutto 119». E’ quanto dichiara il segretario generale della Cgil di Viterbo, Miranda Perinelli, che chiede aiuto al governo e alla Regione Lazio.

Il dito del sindacato è puntato anche sulle due aziende. «Il fatto grave – dice Perinelli – è che non intendono attivare tutte le procedure per attenuare il danno ai lavoratori in esubero: negati contrattili solidarietà, accompagnamento all’uscita con mobilità e quanto prevedibile. Non intendono siglare accordi sindacali».

Da qui l’appello alla politica «a tutti i livelli, al governo e alla Regione, affinchè mettano in campo subito politiche mirate a proteggere l’occupazione». Alla Regione in particolare si chiede «di rifinanziare gli ammortizzatori sociali in deroga – conclude – visto che la copertura prevista non è sufficiente: servono almeno 100 milioni di euro»



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -