Genova: bimba di 3 anni violentata, sospettato connazionale 15enne

piange10 sett – GENOVA – Da domenica scorsa, una bambina di 3 anni è ricoverata all’ospedale Sant’Andrea della Spezia con segni di violenza sessuale: sull’episodio sta indagando la sezione Minori della squadra Mobile.

È un ragazzino di 15 anni il principale sospettato nell’indagine sulla bimba straniera ma residente in Italia, ricoverata all’ospedale Sant’Andrea della Spezia. Secondo indiscrezioni, la madre della bambina avrebbe affidato la piccola al ragazzino, amico di famiglia e connazionale, mentre lei s’intratteneva con la madre di quest’ultimo.

La squadra mobile della questura della Spezia sta lavorando incessantemente per trovare riscontri alla testimonianza della madre che, una volta tornata a casa, avrebbe trovato la bimba che piangeva. Le indagini della polizia spezzina sono coordinate dalla procura presso il Tribunale dei Minori di Genova.



   

 

 

6 Commenti per “Genova: bimba di 3 anni violentata, sospettato connazionale 15enne”

  1. Il 15enne ha già una predisposizione nell’essere e diventare un pedofilo…riterrei e magari ci fosse, la castrazione chimica…
    Ma cosa cxxo ti dice il cervello? Ma sei da rinchiudere e gettare via la chiave.
    E poi venissero a raccontare che sono malattie devianti….col caxxo!!!
    Schifoso!!!

  2. Sono daccordo con Loredana, castrazione e nient’altro.

  3. Pezzo di merda curati malato

  4. Bastardo, prendertela con una bambina di tre anni. Vergognati! Rinchiuderlo e’ poco xche’ tanto poi lo rimetteranno in liberta’. Questa e’ la legge italiana.

  5. Sono pienamente d’accordo con voi io sarei per la…… non voglio commentare più di tanto, è stato più che sufficiente il commento di Loredana.

  6. lo possono fare tanto non gli faranno mai niente

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -