No Tav, ancora proteste in Valsusa, bruciate tre betoniere

notav9 sett – Bruciate nella notte tre betoniere di una ditta impegnata nei lavori della Tav in Valsusa. E’ successo a Salbertrand. I mezzi si trovavano vicino a una cisterna di gasolio e per precauzione in quel tratto è stata chiusa l’autostrada A32 in direzione Torino.

”L’escalation terroristica dei No Tav è segno della loro sconfitta sul piano delle ragioni e del consenso. Ai delinquenti risponderemo con le armi della giustizia e con la politica del fare. Facendo la Tav e proteggendo chi ci lavora”. Ad affermarlo in una nota è il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi.

Proprio nella serata di domenica il ministro aveva incontrato in Prefettura gli imprenditori della Valsusa a cui aveva portato la sua solidarietà.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -