Dottoressa uccisa, sindaco: “agli immigrati ormai e’ concesso tutto”

uccisa9 set. – “Per colpa dello Stato i sindaci sono soli e non hanno piu’ nessun tipo di strumento atto a fronteggiare l’emergenza sicurezza sulle nostre strade. Oltre al danno c’e’ poi la beffa: siamo costretti a concedere la residenza a chiunque e non possiamo piu’ operare nessun tipo di controllo concreto”.

Bergamo: rissa tra immigrati, dottoressa accorre e viene uccisa

Cosi’ il sindaco di Chiuduno, Stefano Locatelli, ha commentato in una nota quanto avvenuto nella cittadina in provincia di Bergamo, dove un indiano e’ morto in una rissa tra connazionali e una dottoressa che prestava soccorso ai feriti e’ stata travolta e uccisa da un’auto. “Da quando e’ stato cancellato il potere di ordinanza contenuto nel ‘pacchetto sicurezza’ dell’allora ministro Maroni, la situazione e’ precipitata. Purtroppo non c’e’ da stupirsi se accadono episodi come questo: si tratta della conseguenza ovvia di un sistema dove all’immigrato e’ ormai concesso tutto”.



   

 

 

12 Commenti per “Dottoressa uccisa, sindaco: “agli immigrati ormai e’ concesso tutto””

  1. rinaldo di nino

    CONCORDO IN PIENO CON IL SINDACO DEL COMUNE DI CHIUDUNO.
    ORMAI LA CRIMINALITA’ STRANIERA DILAGA IN TUTTA L’ITALIA A DISPETTO DI QUANTO DA TEMPO VA BLATERANDO LA DR.SSA KYENGE CHE VORREBBE INDURCI OD ADDIRITTURA COSTRINGERCI , ANCHE SOTTO L’ASPETTO MORALE ED TICO , DI INTEGRARCI CON MASSE SEMPRE PIU’ GRANDI DI VERI E PROPRI CRIMINALI COME QUELLI CHE HANNO ASSASSINATO LA NOSTRA EROICA DR.SSA ELEONORA CANTAMESSA.
    E LA COLPA MAGGIORE DEL TROPPO BUONISMO , DEL TROPPO PERMISSIVISMO E DELLA TROPPA TOLLERANZA DIMOSTRATA FINORA DALLA SINISTRA SPECIALMENTE NEI CONFRONTI DEI CLANDESTINI
    E CIO’ SENZA RENDERSI CONTO CHE QUANTO DA LORO SOSTENUTO POTREBBE COSTITUIRE ANCHE DELITTO PER ISTIGAZIONE PER DELINQUERE , VISTO CHE LA CLANDESTINITA’ E’ REATO IN ITALIA PERSEGUIBILE D’UFFICIO.
    MA ALLA SINISTRA NON INTERESSA PROBABILMENTE RISPETTARE QUANTO PREVISTO DALLA’RT. 54 DELLA NOSTRA COSTITUZIONE.
    COMUNQUE, VORREI PUBBLICIZZARE IL FATTO CHE OGGI NOI COME FAMIGLIA ABBIAMO RICHIESTO AL SINDACO DI BERGAMO CHE ALLA SUDDETTA DR.SSA CANTAMESSA, PER IL SUO EROICO GESTO , VENGA CONCESSA LA MEDAGLIA D’ORO AL VALORE CIVILE SEPPURE ALLA MEMORIA, RITENENDOLA MERITEVOLE DI TALE ONORIFICENZA.
    CUNEO,LI 09 SETTEMBRE 2013
    RINALDO E FAMIGLIA

    • E voi sindaci denunciate il patto di stabilità e unitevi ai colleghi sindaci tedeschi e francesi nella dichiarazione di Arzviller. Condoglianze e un grande abbraccio alla mamma e al papà. Valentina

    • Credo invece, sia più giusto che al posto della medaglia, dedicargli qualche piazza, dovreste lottare per questo

  2. Tutto questo è immorale e intollerabile. Serve una ribellione seria e diffusa! Bisogna cominciare a pensare in termini di obiezione di coscienza per chi lavora in certi settori strategici della vita sociale. Se lo Stato si comporta in modo irresponsabile e criminale, dobbiamo attuare la disobbedienza civile verso azioni non accettabili e condivisibili. Cominciamo con determinazione a protestare contro norme ingiuste che vedono spesso privilegiati stranieri che non hanno necessariamente bisogno di aiuti. Imponiamo le nostre opinioni piuttosto che accettare passivamente le scelte devastanti di politici e amministratori impreparati e disonesti. Riprendiamo i luoghi e le tradizioni che ci appartengono e ci distinguono. Non possiamo lasciare che estranei interessati solo a sfruttare e a depredare si impadroniscano della nostra civiltà e della nostra vita. Per quello che ci è possibile rifiutiamoci di collaborare con uno Stato incosciente e sleale.

    • Pienamente d’accordo!
      Non so più cos’altro serva a noi italiani per renderci conto che ci stanno annientando! quanto più in la bisognerà spostare l’asticella prima di ribellarci a questo stato, a quest’europa e a questo governo fantoccio? Fermiamo tutto questo, facciamo sentire, scendiamo in piazza! REAZIONE!

      • Visto che questo governo di incapaci e di distruttori specialmente quelli del PD che hanno le loro colpe gravi chiunque arrivi in Italia gente senza conoscere le nostri tradizioni le nostre usanze, hanno carta bianca ed hanno cominciato a dettar leggi tutto a favore degli Immigrati, clandestini, che indispettiscono gli Italiani personalmente penso di non votare più al PD che ci sta portando nel baratro.

  3. pensate un po’ che proprio l’altro ieri, mi ha detto un’amica che lavora alla caritas, che e’ arrivato un africano da pochi giorni in paese, e questo pretende di essere mantenuto da noi del luogo, perche’ e’ di pelle nera ed africano ed allora secondo lui, ha diritto a tutto…casa, soldi, mangiare, divertimenti, donne…tutto…penso che l’abbiamo mandato a quel paese….

  4. e’ arrivato il momento di dire bastaaaaa

  5. Ragazzi la petizione per le dimissioni di kyenge e boldrini ha raggiunto e superato il traguardo!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -