300 immigrati su un barcone salvati a largo della Sicilia

migr6 sett – Un peschereccio con 300 migranti a bordo è stato messo in salvo al largo della Sicilia. Secondo quanto spiegato in una nota della Guardia costiera, che ha coordinato l’intervento anche di due mercantili, l’allarme è stato dato stamane poco dopo mezzogiorno e mezza da un cittadino siriano che si è rivolto al comando di Catania.

Il barbone è stato individuato a circa 40 miglia a sud est di Siracusa. L’extracomunitario ha fornito ai militari anche il numero di un telefono satellitare (thuraia) presente sull’imbarcazione. Dalla localizzazione satellitare, effettuata dalla centrale operativa, l’unità è stata presto individuata.

I mercantili intervenuti sono il Vecht Trader di bandiera olandese e l’Atlas Force di Saint Vincent e Granadine. Da Siracusa e Pozzallo due motovedette classe 300 della guardia costiera, ed un rimorchiatore e da Catania oltre ad un elicottero, sono arrivate nell’area e fornito acqua ed ai circa 300 migranti in evidente stato di disidratazione.

Sul punto è intervenuta anche la nave Sirio della Marina militare che ha dato assistenza medica. I migranti, trasbordati sulle motovedette della guardia costiera e sul rimorchiatore, arriveranno nel porto di Augusta in serata, intorno alle 20,30.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -