Siria: il papa telefona ad Assad per chiedere di non reprimere i ribelli

papa5 set. – Papa Francesco avrebbe telefonato “nelle ultime ore” al presidente siriano, Bashar al-Assad, per chiedergli di ridurre il piu’ possibile la repressione contro i ribelli e di assumere un atteggiamento piu’ conciliante in vista di una soluzione del conflitto. A scriverlo e’ il sito del quotidiano argentino El Clarin, che cita fonti vaticane.
Secondo El Clarin, Papa Bergoglio avrebbe anche contattato alcuni collaboratori della Casa Bianca, tra cui il capo di gabinetto di Barack Obama.

Alcune fonti hanno attribuito al capo di gabinetto, il cattolico Denis McDonough, un ruolo decisivo nella scelta del presidente americano di attendere il voto del Congresso Usa prima di lanciare un intervento militare in Siria. Ci sarebbero stati contatti anche tra la Santa Sede e la Francia, l’altro Paese che ha annunciato di voler partecipare a un intervento militare.



   

 

 

1 Commento per “Siria: il papa telefona ad Assad per chiedere di non reprimere i ribelli”

  1. Quindi secondo il papa i ribelli possono uccidere e Assad no?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -