Letta: i paradisi fiscali sono una delle cause della crisi

letta5 sett -Dal summit di San Pietroburgo Letta si aspetta  due risultati “importanti”: lotta ai paradisi fiscali e ripresa dei commerci internzionali. Sul primo punto osserva: “Esiste ormai un crescente consenso attorno a questo tema dell’andare a ripulire il mondo dalle asimmetrie dei paradisi fiscali e fare della lotta all’evasione internazionale uno dei grandi obiettivi. Ormai il mondo e’ interdipendente, non si puo’ piu’ reggere una situazione come quella di oggi che e’ una delle cause della grande crisi, l’anomalia per la quale esistono luoghi che possono permettersi quell’evasione da cui sono nate tante nefandezze della finanza internazionale”.

Quindi conclude: “Il terzo grande tema, se possiamo dire che la grande crisi e’ alle spalle, e’ quello della ripresa dei negoziati per un commercio internazionale piu’ integrato. E proprio qui dobbiamo cogliere l’altra occasione importante: questo e’ il primo G20 operativo dopo tanto tempo. I precedenti sono stati straordinari: ricordiamo Cannes, Londra o Los Cabos…”. Letta spiega che l’Italia e’ riuscita ad “ottenere due finestre importanti negli incontri bilaterali. Con Putin e con il presidente cinese, anche lui al primo G20, oltre che con il presidente messicano e la presidente della Sud Corea”.



   

 

 

1 Commento per “Letta: i paradisi fiscali sono una delle cause della crisi”

  1. E’ strano, perchè se non erro il mese scorso ho letto che lei Sig. Letta è NULLATENENTE… e che la sua sig.ra si rifiuta di farsi controllare il c/c con il famoso Redditometro (motivo? Violazione della privacy)
    Sarà…ma me sento presa per i fondelli!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -