Renzi: ”Bersani, era “spompo”, ma mi ha fatto un culo così

renzi bersani imagesCA1ZPF0BGENOVA, 4 settembre –  Bersani: “Della candidatura di Renzi, “ritengo che il Pd sia un partito con un’ispirazione di sinistra democratica… che ci volete fare?” dice Bersani, parlando del perché non sia convinto. “Sento di dover dire: attenzione che la sinistra non è un abbellimento della destra ma ha una sua autonomia, una sua visione” mentre da Renzi si “sentono alcuni concetti a volte un po’ troppo mutuati dagli anni Ottanta: merito, opportunità… va bene, alla grande, ma se non c’è anche il concetto di uguaglianza quelle due parole lì sono due imbrogli. La sinistra non è una componente, è il lievito del Pd”.

“Qui stiamo parlando di segretario di un partito, quindi credo sia giusto chiedere quale sia la sua posizione di partito e sull’Italia e avere delle risposte che non siano solo battute” dice Bersani rivolgendosi a Renzi. “No a plebisciti senza contenuti”, sottolinea l’ex segretario.

L’assemblea nazionale del Pd del 20 e 21 settembre “dovrà convocare il congresso, regolarlo su alcuni e decidere le date” dice Bersani, precisando che “non ci sarà la curvatura sovietica” del candidato unico, citando Beppe Fioroni. “Io non credo come dice Fioroni che ci sarà un candidato unico. Ce ne sono già 4 o 5. Ci sarà una maggioranza e minoranza e questo è un fatto di tutta salute”.

E sull’endorsment di Dario Franceschini, Bersani dice: “Questa operazione che ho visto ieri di Franceschini non è convincente, perché non ci sono contenuti e mi sembrava che ci fosse una diversità di vedute” con Renzi su diversi temi.

Proprio l’ex segretario, in un ‘fuorionda’ intercettato da Repubblica.it, lunedì sera alla festa del Pd di Bologna, è stato definito ”perfetto” ma ”spompo” da Matteo Renzi.

Il sindaco di Firenze ha ammesso: ”Mi ha fatto un culo così, è stato bravissimo, è andato bene, non ha sbagliato una mossa. Poi negli ultimi mesi… o era spompo, che ci sta anche…”. E, riferendosi ad una delle ultime uscite della campagna elettorale di Bersani, il primo cittadino ha aggiunto: “Io l’ho visto a Palermo ed era distrutto, poi c’era Berlusconi che era tornato a fare Berlusconi…”



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -