Allarme Fmi: “si rischia nuova fase d’instabilita’ dei mercati”

fmi01

4 set. – I mercati finanziari rischiano di entrare in una nuova fase di instabilita’, a causa degli effetti dell’imminente stretta monetaria della Federal Reserve, che potrebbe avere un duro impatto sulle economie emergenti, le quali stanno gia’ dando segnali di rallentamento. E’ quanto afferma il Fondo Monetario Internazionale in una nota preparata per il G20 di San Pietroburgo, che l’agenzia Reuters ha diffuso in anteprima.

Dopo anni di crisi nelle quali avevano arrancato, si legge nel documento, saranno i paesi piu’ industrializzati a tornare a trainare la crescita globale, laddove le economie emergenti appaiono destinate a una brusca frenata per via delle conseguenze della riduzione degli stimoli economici che la banca centrale Usa ha in programma nei prossimi mesi. Secondo l’istituto di Washington, quindi, le autorita’ mondiali devono prepararsi a gestire un periodo di rinnovata instabilita’ finanziaria, alla luce di una recente crescita dei rischi al ribasso.

Serve pertanto, avverte il Fondo, uno sforzo globale per rivitalizzare la crescita e affinare la gestione dei rischi. In particolare, si legge nella nota, “le autorita’ politiche dovrebbero consentire ai tassi di cambio di rispondere al mutamento dei fondamentali” e “potrebbero aver bisogno di restare in guardia contro i rischi comportati da un aggiustamento disordinato, anche attraverso interventi per alleviare un’eccessiva volatilita’”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -