Siria: forze britanniche in campo malgrado il “no” del parlamento alla guerra

sas2 sett – Secondo il giornale inglese Sunday Times, componenti delle Forze Speciali britanniche SAS  sarebbero operativi in Siria per attività di raccolta di informazioni sugli arsenali chimici nel paese.

Domenica, il Primo Ministro aveva affermato che il governo si sarebbe attenuto alla decisione del Parlamento di non entrare in guerra con la Siria, continuando tuttavia a collaborare con gli Stati Uniti per la raccolta di informazioni.

Questo avviene a seguito di segnalazioni in base alle quali una struttura del quartier generale delle Comunicazioni del governo britannico, con base a Cipro, fornirebbe all’agenzia americana NSA dati di monitoraggio elettronico riguardanti la Siria.

Ieri, parlando a Sky News, il ministro degli Esteri William Hague ha escluso di volere convocare il Parlamento per un altro voto sulla Siria e si è impegnato nell’appoggio britannico alle organizzazioni internazionali che forniscono aiuto ai civili siriani.

Fonte: Voice of Russia 1 settembre 2013



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -