Datagate: Usa spiavano diplomatici francesi e comunicazioni con Parigi

nsa1 sett – Il massiccio programma di sorveglianza messo in atto dai servizi di intelligence americani ha coinvolto anche le rappresentanze diplomatiche francesi negli Stati Uniti che venivano controllate così come le loro comunicazioni con il ministero degli Esteri a Parigi. È quanto emerge da un documento del giugno 2010 della Nsa. A citarlo è il settimanale tedesco ‘Der Spiegel’ citando informazioni divulgate dalla ‘talpa’ del NSA Edward Snowden.

Secondo il documento la Nsa aveva installato microfoni nelle dipendenze delle delegazioni francesi a Washington e presso l’Onu a New York. Oltre alla politica estera francese, alla Nsa interessavano l’industria degli armamenti e la stabilità economica della Francia. messaggero



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -