Letta orgoglioso: la Kyenge l’ho voluta io, lei sta cambiando il Paese

letta5

30 ago – Sarà stato Vendola. No, la Boldrini, con le sue fissazioni terzomondiste. Dopo mesi passati a chiedersi chi l’aveva messa lì, il premier Enrico Letta ha confessato. E’ stato lui, e solo lui, a piazzare la italo-congolese Cecile Kyenge sulla poltrona (costituita ad hoc) di ministro per l’Integrazione. Lo ha spiegato, il premier, all’inizio del suo intervento alla Festa democratica in corso di svolgimento a Genova: “La mia scelta, fatta in solitudine, di Cecile Kyenge al ministero della Integrazione sta cambiando il paese”.

E su questo ci sono pochi dubbi, visto che dopo le dichiarazioni del primo minsitro di colore della storia della Repubblica a proposito di uno ‘ius soli’ per il riconoscimento della cittadinanza italiana ai nati qui da genitori stranieri e le sparate circa la “abolizione del reato di clandestinità”, quella 2013 è stata un’estate di sbarchi a tutto spiano sulle coste della Sicilia e a Lampedusa. Roba da ricordare le cronache dei primi anni ’90, che fecero le fortune politiche della Lega.

Poi il presidente del Consiglio ha parlato anche di politica e in particolare di legge elettorale, usando un linguaggio invero poco istituzionale quando ha detto che “è per colpa del porcellum se ci troviamo in questo casino” (come se il porcellum non facesse comodo anche a bersani), intendendo evidentemente per “casino” l’alleanza-larghe intese con il Pdl (resta da stabilire chi tra Pd e Pdl è la puttana). Venendo all’attualità, ha promesso che farà “di tutto per evitare l’aumento dell’Iva dal 1 ottobre” e assicurato che la “service tax era nel nostro programma di governo”. Bella roba.

www.liberoquotidiano.it/

Condividi l'articolo

 



   

14 Commenti per “Letta orgoglioso: la Kyenge l’ho voluta io, lei sta cambiando il Paese”

  1. letta , hai voluto la keinge?? , ma a te non ti vuole nessuno, !

  2. Caro Letta TU è la tua setta massonica che ti segue come le paperelle seguono mamma papera dovreste andarvene tutti a morire ammazzati sul fronte. La Kyenge sicuramente sta cambiando il paese ma in un modo razzista da parte sua mandando affanculo la nostra cultura tradizione religione per favore questa orda di cose ( non penso meritino di essere chiamate persone) che sono talmente codardi da non restare nei loro paesi e combattere per migliorarlo. Dunque io dico ma é questo il modo di fare la così detta integrazione buttando nel cesso gli italiani per questi che uccidono l’Italia? La veritá che voi politici ve ne fottete altamente del paese vi interessate solamente del bonifico stratosferico che vi arriva a fine mese. Voi Siete la vergogna del paese, non noi che manifestiamo il nostro amore per l’Italia e veniamo chiamati fascisti. Allora dico di essere FIERAMENTE FASCISTA perché amo la mia terra.

    • Condivido pienamente con tutti voi che avete postato e aggiungo che adesso il PD si chiamerà PDME partito democratico multi etnico, e perché Ministro letta la Keygè non se la porta a casa sua? cosi farà un bel regalo agli ITALIANI VERI!!!!!!

  3. Finalmente sappiamo chi è il responsabile di una volontà così allucinante. Se è così brava da cambiare le cose, perchè non le cambia in Africa, creando delle situazioni dove il problema è da risolvere alla radice. L’Italia non può diventare una zona franca, permettendo il sovraffollamento. Per avere dei voti in cambio non è possibile disintegrare uno Stato. Sarebbe il caso che per questi motivi il Presidente Letta si dimettesse dai suoi incarichi.

  4. Credo che un Ministro della Repubblica Italiana debba fare prima gli interessi degli Italiani e poi quelli degli altri. Non credo affatto che il popolo italiano sia razzista e dal modo come accogliamo chi arriva stremato nella nostra terro lo dimostra chiaramente. Però deve essere altrettanto chiaro al nostro Governo che non ci deve togliere quel poco che c’è rimasto per sfamarsi e darlo agli stranieri in genere. Prima il pane ai figli e poi se ne rimane agli estranei.

  5. Garzie per linvasione di musulmani avevamo bisogno di terroristi islamici in europa,si vergogni.

  6. Bella roba,e Lei si vanta pure,sappiamo il suo scopo quello di raggranellare voti,non più le masse di operai,oggi l’obiettivo sono gli extracomunitari da italianizzare e sfruttare il bacino di voti.si vergogni ,si vergogni soprattutto di definirsi italiano Lei è solo un opportunista ,nemmeno nei vecchi regimi comunisti erano cosi cinici,forse il paragone calzante è con hitler,si vergogni

  7. Che Lette fosse un imbecille non c’è bisogno di essere degli scienziati .

  8. giuseppe barletta

    sempre più mi convinco che è in atto un colpo di stato strisci.ante che dura ormai da anni;quello che non capisco è a chi giova ridurre il nostro Paese (io continuo a scriverlo maiuscolo) in queste condizioni? ed ecco allora quei fenomeni strani come la cacciata del colonnello della Finanza che aveva recuperato centinaia di miliardi e la cacciata della Pm che aveva indagato contro “gli stranieri”. A questo punto le strade sono solo due; o ribellarsi in maniera violenta o rassegnarsi, chiudersi in casa sperando che non vengano ad istallarti le telecam
    ere in sala, come in “1984” di Orwell

  9. Caro Presidente Letta,kyenge sta cambiando il Paese ,nel senso che ha permesso l’apertura indiscriminata delle frontiere per realizzare in Italia il folle progetto del multiculturalismo.Questo è un male!Grazie all’operato scellerato della kyenge aumentano in Italia , però,gli identitari e gli antislamisti, questo a Lei dispiacerà. ma per l’Italia è una buona notizia.

  10. Infatti fa più effetto una goccia di color nero in un secchio di colore biianco che una goccia di color bianco in un secchio di color nero. Provare per credere.

  11. Giuseppe Ummarino

    E cosi´ e´ stato il “Cardinal nipote” a fare questa bella pensata. Poteva almeno metterci una persona intelligente, ammesso e non concesso che di un Ministero del genere avessimo avuto bisogno in questo frangente. A proposito, congratulazioni per l´abolizione dell´IMU: e´bastato cambiargli nome, che bravi! Congratulazioni poi per avere, credo, suggerito a Napolitano la nomina degli ultimi quattro Senatori a vita che gli spettano (non obbligatoriamente) segando cosi´ le gambe alla Santadeche´ed al diversamente alto Brunetta su una improbabile “lobbing action” per avere il nano di Arcore eletto Senatore a vita per scampare quello che si merita e probabilmente lo aspetta!

  12. talvolta penso ai politici,in particolar modo la sinistra,come alla vecchia borghesia di una volta o del tipo maria antonietta che avrebbe voluto dare le brioches al popolo….. hanno perso il contatto con la realtà………con la kyenge improvvisamente il popolo italiano si è scoperto razzista e questo ha fatto arrabbiare molti italiani..tanto è vero che ora quando ci richiedono aiuti per l’africa si risponde noi siamo razzisti chiedete alla kyenge,,,,,,il ministro ha fatto tutto fuorchè il suo lavoro…accoglienza, inserimento, cittadinanza… la sua prima frase storica, subito lavoro nel pubblico agli extracomunitari, ha lasciato un pò perplessi tutti, ad un concorso pubblico ti richiedono: titolo di studio, fedina penale pulita, cittadinanza italiana,da nessuna parte è scritto il colore della pelle…poi si scopre che la comunità europea ha dato precisi ordini sull’assunzione… allora detto popolarmente afferma qualcosa che non fa lei ma le hanno ordinato: ci prende per i fondelli? inoltre persino la famiglia reale inglese, all’infuori della regina elisabetta, a meno che lei non si senta tale, quando vanno a trovare le persone che sono in difficoltà, si vestono casual, e non ostentano…….lei ostenta e come……. allora noi abbiamo bisogno di poltici che conoscano il loro lavoro e lo sappiano fare niente altro, non ci interessa se giallo rosso o verde…….ricordando loro sempre che sono ministri italiani,,,,,,inoltre visto la retromarcia che ha fatto la kyenge sulla sue due nazionalità, ora si sente italiana…. lei non era ancora nata e il suo papà era soltanto un funzionario statale, ma in congo furono trucidati, fatti a pezzi con il macete, 13 piloti italiani 1961, mentre stavano andando a mangiare e poi ripartire con i loro aerei, che non portavano bombe, per conto dell’onu, in quanto il belgio aveva lasciato la sua colonia a se stessa….un accenno di dolore sarebbe bastato e noi italiani le avremmo mandato un mazzo di fiori tutti i giorni, invece ci ha tacciati soltanto di razzismo, questa si chiama arroganza…vede caro letta, non ci conosce neanche lei, è quello snobismo demotivato che vi porta a pensare male del popolo……….comunque il ministro kyenge una cosa carina l’ha detta: la terra è di tutti …….è in perfetta sintonia con l’organizzazione mondiale OPPT……..cancellazione sulla carta dei governi ucc doc n 2012127914 28/11/12 , cancellazione delle banche rif wa dc ucc doc 2012114776 29/10/12 Infatti LA TERRA è DI TUTTI…….e il nostro ministro l’ha riconosciuto………cordialmente……….

    • Alberto Calvani

      Che il “Cardinal nipote” non fosse al livello del “Cardinale zio” ci e’ chiaro da quando gli e’stato affisato il governo del Paese. Mai ci saremmo aspettati pero’ che, scientemente, volesse distruggere la coesione morale di un popolo per meri vantaggi elettorali.
      Che c’entra la Kyenge con la Repubblica italiana? E’ arrogante, ignorante, convinta di avere ragione su tutto (come tutti gli ignoranti presuntuosi) e sta provocando una reazione da parte degli italiani che cominciano a sentirsi defraudati dei loro diritti a favore di immigrati clandestini che assumono sempre di piu’ atteggiamenti tipo “tanto non puoi cacciarmi”.
      Signor “Cardinal nipote”, ci rpensi, tolga la Kyenge dalla compagine ministeriale o, quantomeno, le proibisca di continuare ad insultare la nostra intelligenza con le sue sparate dettate solo dalla voglia di mettersi in mostra.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -