Siria: Bonino si accorge che c’è qualcosa di poco chiaro

bonino29 ago – ROMA, 29 AGO – “E’ preoccupante che si stia già preparando una coalizione di volenterosi ancora prima della proposta di una risoluzione Onu. Francamente, non so cosa voglia realmente fare questa coalizione. Punire Assad? Porre fine al conflitto? Non lo so, non mi è chiaro”.

Così il ministro degli Esteri Emma Bonino ieri sera in un’intervista a Christiane Amanpour sulla Cnn, ha ribadito che “bisogna essere molto prudenti prima di intervenire di nuovo in una polveriera”.

Il quadro dipinto dall’intelligence Usa sul legame fra il regime di Assad e il presunto attacco con armi chimiche non e’ ”schiacciante” e restano domande su chi controlla le armi e dubbi su chi abbia ordinato l’attacco. Lo riporta l’Associated Press citando alcune fonti, secondo le quali le telefonate intercettate su un possibile attacco riguardavano staff di basso livello. Inoltre l’intelligence non sarebbe riuscita a localizzare con esattezza i depositi di armi chimiche del regime.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Siria: Bonino si accorge che c’è qualcosa di poco chiaro”

  1. Farina Armando

    Signorina Bonino utillizzi d’Alema per le informazioni.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -