Kyenge: educare all’accoglienza fin dalla scuola materna

kyenge

28 AGO – “La formazione e l’informazione dovrebbero partire già dalla scuola materna per dare ai nostri giovani l’opportunità di crescere con la mentalità che il diverso non è un pericolo ma una persona che ha qualcosa che noi non abbiamo e che può arricchirci”.

Lo ha sottolineato il Ministro dell’Integrazione, Cecile Kyenge, nel corso della trasmissione Start di Radio1 prendendo spunto dai cinquant’anni dello storico discorso di Martin Luther King al Memorial Lincoln Center di Washington.

Condividi l'articolo

 



   

5 Commenti per “Kyenge: educare all’accoglienza fin dalla scuola materna”

  1. la prima cosa da insegnare ai nostri figli è quella di non farsi mettere i piedi in testa dagli ultimi arrivati,quando si va invitati in una casa,ci si comporta con le regole del padrone di casa,non pretendendo di fare quello che si vuole,e se lei non ha ancora capito questo,se ne torni pure al suo paese che noi non sentiremo certamente la sua mancanza

  2. Da come stanno le cose attualmente tanto vale insegnare ai bambini che la corrente elettrica è utile ma non pericolosa!!! Cara Kyenge, se invece di sproloquiare (sai cosa vuol dire?) tutte le volte che apri bocca, ti impegnassi a insegnare ai tuoi protetti come ci si comporta tra persone civili e a rimandare al loro paese i delinquenti, potrei anche essere d’accordo con te. Da come stanno le cose attualmente non si può pensare di insegnare ai nostri figli che le jene sono gattini domestici.

  3. Alessandro Mazzucco

    Fra poco le Materne saranno composte quasi esclusivamente da stranieri …..li educheranno ad accogliere eventuali autoctoni, forse…………….

  4. Iiiiiiiiiii ancora con sto fatto…ma di che cosa dovrebbero arricchirci gli extracomunitari? Di come si decapita un cristiano? Di come si violentano le ragazzine, di come si spacca la faccia a signore non tanto giovani, di picchiare e rompere le costole a un signore solo perchè si è rifiutato di offrire una sigaretta? Mi dica, di cosa dovremmo arricchirci? Mi sembra come babbo natale, lui ogni anno porta i doni, lei ogni giorno porta solo offese al popolo italiano!!!!

  5. MA TU DEVI SMETTERE DI SVEGLIARTI DAI SOGNI EPOI DIRLI D ALTA VOCE IN PUBBLICO..SOGNA SOGNA..I MIEI FIGLI SARANNO EDUCATI NEL RISPETTO DEL PROSSIMO MA NON A FARSI PRENDERE PER IL CULO CON LE SCUSE DEL PERBENISMO E DELL’ASSISTENZIALISMO…DIO CI HA CREATI E NOI STESSI DOBBIAMO DARCI DA FARE PER SOPRAVVIVERE…CERTO E’ CHE IO SONO U GENEROSO E I MIEI FIGLI CRESCERANNO CON QUESTO MODELLO…MA AIUTO CHI SI MERITA DI ESSERE AIUTATO E NON COLORO CHE SPACCIANO DROGA ALLA NOTTE E AL GIORNO FANNO I FINTI BISOGNOSI….IO AMO L’ITALIA EGLI ITALIANI…….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -