L’Iran chiederà risarcimento a USA e Gran Bretagna per il colpo di stato del ’53

Condividi

 

scia26 ago -Il Parlamento iraniano ha intenzione di richiedere agli USA ed alla Gran Bretagna il compenso dei danni, subiti dall’organizzazione del colpo di stato del 1953, durante il quale nel Paese ritornò lo scia fuggitivo Mohammad Reza Pahlavi. I legislatori iraniani esamineranno questo problema alla prossima seduta.

“60 anni fa sotto il controllo dei servizi segreti degli USA e della Gran Bretagna, in Iran fu destituito il governo eletto legittimamente. Ora che gli stessi Paesi hanno riconosciuto il proprio ruolo nei preparativi e nella esecuzione della rivolta, bisognerà ristabilire i diritti violati del popolo iraniano” ha detto il parlamentare Mansour Haqiqatpour.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -