Siria, Hagel: Usa pronti all’azione militare se Obama lo ordina

hagel25 ago. – Barack Obama sta ancora valutando un’eventuale risposta militare in Siria ma il Pentagono e’ pronto ad attuare le opzioni militari, qualora il presidente americano lo ordinasse. Lo ha riferito il segretario alla Difesa americano Chuck Hagel. “Il presidente Obama ha chiesto al dipartimento della Difesa di preparare opzioni per tutte le emergenze”, ha spiegato Hagel da Kuala Lumpur. “Lo abbiamo fatto e siamo preparati a esercitare qualsiasi opzione, se il presidente decidesse di attuare una di queste”, ha sottolineato il segretario alla Difesa Usa.

KERRY TELEFONA AL MINISTRO DEGLI ESTERI DI DAMASCO Il segretario di Stato americano, John Kerry ha avuto un colloquio telefonico con il collega siriano Walid al-Muallem incentrato sul presunto attacco con armi chimiche in Siria. Secondo quanto riferito dal Dipartimento di Stato americano, il capo della diplomazia Usa ha detto che “se il regime siriano non ha nulla da nascondere dovrebbe autorizzare un accesso immediato e senza ostacoli” al sito vicino Damasco in cui sarebbe avvenuto l’attacco. Lo stesso Muallem, secondo l’emittente iraniana Press tv, avrebbe assicurato che il governo siriano consentira’ l’accesso al sito agli ispettori in una conversazione con il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif. Kerry, da parte sua, ha avuto colloqui telefonici anche con i colleghi di Arabia Saudita, Giordania e Turchia.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -