Furti nei parcheggi, arrestati 5 stranieri

Condividi

 

parkROMA 25 AGO – 5 sono stati i ladri «specializzati» in furti nei parcheggi finiti nella rete degli uomini della Questura. Su Circonvallazione Casilina è stato arrestato un cittadino palestinese di 24 anni, K.Y., che, dopo aver rotto il tergicristalli di un’auto in sosta, lo ha usato come leva per forzare le portiere di altre auto parcheggiate, ma alcuni passanti l’hanno notato e hanno dato l’allarme al 113. Quando gli agenti sono arrivati l’hanno colto sul fatto. P.L. e P.C., rumeni di 40 e 31 anni, sono invece stati sorpresi a forzare uno scooter in via Valtellina. Il più giovane faceva il «palo» e portava uno zainetto con gli arnesi per lo scasso, mentre l’altro all’arrivo della pattuglia aveva già reciso i cavi per l’accensione dopo aver forzato lo sportellino sotto il manubrio. I due sono stati arrestati per tentato furto aggravato in concorso.

Gli ultimi due arresti in ordine di tempo sono stati eseguiti in zona San Paolo, dove i ladri erano attrezzati con un carrello della spesa per trasportare più facilmente la refurtiva asportata dalle auto parcheggiate in strada. I due cittadini rumeni, C.F. 34enne e F.D. di 47 anni, hanno rotto il finestrino di alcune autovetture e prelevato quanto sono riusciti ad arraffare, ma sono stati visti e bloccati da una pattuglia durante il normale giro di controllo del territorio. Agli agenti non è stato difficile recuperare la refurtiva, che consisteva in due paia di occhiali, un’autoradio, un navigatore satellitare ed un telefono cellulare, visto che erano in bella mostra all’interno del carrello insieme ad alcuni arnesi da scasso. il messaggero

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -