Sesso in cambio di videogiochi. Grazie alle “Iene”, arrestato pedofilo.

Condividi

 

PEDOFILIARoma, 24 ago. – Sesso in cambio di uno smartphone e consolle videogiochi. I carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma hanno arrestato C.D., 49 anni, per prostituzione minorile e violenza sessuale.

Le indagini hanno ha avuto inizio dopo un servizio televisivo dal titolo ‘Storia di un pedofilo’, trasmesso a fine gennaio dalle ‘Iene’, ed effettuato a seguito di una segnalazione di due persone. Nel servizio, relativo a una vicenda di abusi sessuali su un minore, erano intervistati sia la madre sia il presunto pedofilo, che ammetteva di aver avuto rapporti sessuali con un ragazzino.
Le indagini hanno consentito di risalire alla vittima degli abusi, subiti a partire dall’agosto 2011, nonche’ l’autore che in cambio di prestazioni sessuali, nel tempo ha consegnato somme di denaro e regali come uno smartphone e una consolle giochi, acquistati con finanziamenti, che trovati dalla madre nella cameretta hanno indotto il ragazzino a confidarsi. Nel corso dell’arresto e’ stato sequestrato materiale informatico, ora al vaglio dei carabinieri di via in Selci. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -