Gasparri: l’assalto del Pd a Monte Paschi continua, la Banca d’Italia tace

mps23 ago – ”Lo dissero ai tempi gloriosi della Bnl, quando proclamarono ‘abbiamo una banca’. Ora l’assalto continua indisturbato. Dopo il devastante scandalo Monte dei Paschi, le cui drammatiche conseguenze economiche per l’Italia non sono state ancora valutate, il Pd continua indisturbato a trafficare con le banche.

A Siena e’ in corso la solita rissa tra correnti Pd per il controllo della Fondazione Mps. Uno spettacolo sconcio che conferma la cupidigia di quel partito. Perche’ la Banca d’Italia tace? Perche’ rinnova la tradizione della precedente responsabile della vigilanza che, novella Alice, nulla vide dei traffici del Mps? E un piccolo ‘monito’ non sarebbe bene che venisse dal suo ex collega ora ministro dell’Economia, o, perche’ no?, da istituzioni ancora piu’ alte? Ci sono in gioco interessi di tanti italiani, gia’ danneggiati dai riti dei lottizzatori rossi”. Lo dichiara Maurizio Gasparri (Pdl), Vicepresidente del Senato



   

 

 

1 Commento per “Gasparri: l’assalto del Pd a Monte Paschi continua, la Banca d’Italia tace”

  1. E’ semplice, se trovate il modo di dare la colpa a Berlusconi anche di MPS, basta una cazzata qualsiasi, allora vedrete che tutti si scaglieranno contro questa situazione. Finchè invece resta colpa del PD, siccome l’italiano medio è un deficiente, e siccome monti e bersani gli dicono che rubargli 32 miliardi per salvare MPS è stato fatto per il loro bene…l’italiano deficiente ci crede…tutto qui. Il problema non è il PD o MPS, il problema è che l’italiano è deficiente e se Berlusconi gli ruba 1 euro, vogliono la pena di morte, se monti bersani e pd gliene rubano 1.000 di euro, la reazione è ” evviva, evviva monti, sta salvando l’italiaaaaaa, evviva bersani evviva il pd, loro faranno pagare le tasse ai ricchiiiiiii” e mentre lo dicono hanno di fronte monti e bersani che gli dicono ” prego mi dia tutti i suoi soldi” !!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -