Milano: bimbo bulgaro di 10 anni tenta un altro furto, arrestato il padre

cell23 ago –  E’ stato arrestato il padre del bambino che mercoledì ha tentato di rubare un cellulare da ottomila euro in un negozio di via Montenapoleone, nel quadrilatero della moda di Milano. Il piccolo Arsenio Lupin, mercoledì,ha rubato nuovamente un cellulare, questa volta alla titolare di un bar ristorante nella zona di via Padova.

I clienti hanno indicato a un agente in moto della polizia locale un uomo con un bambino di 10 anni che si stava allontanando. L’agente, con due colleghi, li ha bloccati e al ragazzino di 10 anni hanno trovato in tasca il telefono rubato. L’uomo, un quarantenne bulgaro, è stato bloccato dalla polizia locale in via Padova dalla polizia locale ed ora è accusato di furto aggravato dall’induzione a delinquere.

Il bambino di 10 anni e un suo fratellino di 3 anni sono stati affidati a una comunità protetta, dato che la madre è in carcere in Bulgaria. Sono state la modalità del furto e la maglietta dell’Inter indossata dal piccolo ladro, la stessa che aveva martedì in via Montenapoleone, a far pensare ai vigili che si trattasse degli autori anche del colpo nel quadrilatero della moda.

I riscontri ottenuti dalla Polizia locale grazie alle testimonianze del proprietario e dei commessi della boutique di via Montenapoleone, hanno confermato che si trattava delle stesse persone e che il padre induceva il figlio a commettere i furti. E quindi l’uomo è stato arrestato.

http://www.milanotoday.it/cronaca/bambino-furto-milano-21-agosto.html



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -