Marò: il governo cerca una soluzione “equa e rapida”

maro

23 ago.  – Il governo conferma il proprio impegno per giungere a una soluzione “equa e rapida” della vicenda dei due maro’ italiani trattenuti in India. Lo rende noto un comunicato di Palazzo Chigi nel quale si legge che il presidente del Consiglio, Enrico Letta, ha presieduto questa mattina il terzo incontro, dall’insediamento del governo, del gruppo di lavoro interministeriale sulla questione dei fucilieri di Marina, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre.

Con Letta erano presenti il vicepresidente del Consiglio, Angelino Alfano, i ministri degli Esteri, Emma Bonino, della Difesa, Mario Mauro, della Giustizia, Annamaria, Cancellieri e l’inviato speciale dell’esecutivo, Staffan de Mistura.

“Nel corso della riunione -si legge nel comunicato- sono stati esaminati gli ultimi sviluppi della vicenda, in vista del completamento delle indagini condotte dalle autorita’ indiane e della successiva fase di avvio del processo. Sono state quindi ribadite la forte e continua attenzione del governo e la volonta’ di perseguire una soluzione equa e rapida della questione”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -