Bonanni (Cisl) minaccia: chi fara’ cadere il governo la pagherà cara

bonanni

22 ago – ”La paghera’ cara chi fara’ cadere il governo”. Il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, lancia un duro monito alle forze politiche che sostengono l’esecutivo delle larghe intese. In una conferenza stampa nell’ambito del Meeting di Cl a Rimini, Bonanni sottolinea che chi fa saltare il governo ”la paghera’ cara”.

”Non si salvera’ nessuno facendo saltare il governo con atteggiamento attivo o passivo”. In una fase delicata per il paese, ”non c’e’ nulla di piu’ importante” che mantenere in vita il governo. ”Le forze politiche che sostengono il governo – ha detto Bonanni – devono remare. E’ un dovere che hanno, non e’ un’opzione”.

Condividi l'articolo

 



   

10 Commenti per “Bonanni (Cisl) minaccia: chi fara’ cadere il governo la pagherà cara”

  1. Certo che chi farà cadere il governo e dovrà pagarla cara, cosa dovrà fare per Bonanni? Vediamo, se sarà cara ma molto cara….non sarà mica una villetta in Sardegna con piscina, accesso al mare con spiaggia privata a 100.000,00€?

  2. Senta buon uomo, lei sarebbe colui che fa gli interessi dei lavoratori comprando immobili da 900 mila euro per 200 mila?
    Chi è lei per blaterare in questo modo?
    Per chi lavora O PER MEGLIO DIRE A CHI LO LECCA…..

  3. siamo stanche di tutto ormai, anche di te Bonanni. E te lo dico quale quadro sindacale proprio della CISL, in quanto sò benissimo che, ai tuoi livelli, non operate per il bene dei lavoratori, ma per proprio esclusivo profitto e tornaconto.
    Siamo stanchi, di te, di tutti.

  4. Operai Liberi Fim Cisl

    Scusate ma adesso chiediamo veramente a tutti di dare un freno a questa persona, noi non la pensiamo così, ASSOLUTAMENTE!
    Ma cosa minaccia, chi minaccia e che fine vuole ottenere con questi interventi?
    Ma si rende conto che nell’ultimo decreto del fare vi sono vantaggi solo per i padroni, qualche elemosina ininfluente al ceto medio e ulteriori abbassamenti di diritti per i lavoratori? (modifica legge 81/08 esempio)!
    Ma si è reso conto che questo governo è la prosecuzione di quel disegno politico e potere politico che ha tolto le pensioni pubbliche, che ha modificato l’art.18 legge 300, che ha fatto la Legge Bosso-Fini, che sta facendo lavorare il pubblico impiego da anni senza un rinnovo contrattuale, che appoggia le delocalizzazioni, che appoggia la TAV, la TEM, l’EXPO di Milano, l’aquisto degli F35, che appoggia e ha sostenuto un pregiudicato in parlamento ecc. ecc.
    Anzi si stà evidenziando la sudditanza del segretario al potere e alle forze politiche e al loro disegno anti operaio come e quanto le Camusso, gli Angeletti ecc. ecc.
    ADESSO BASTA, SE VUOLE FARE POLITICA CHE LASCI LA SEGRETERIA E SI FACCIA UN CONGRESSO STRAORDINARIO!
    SCUSATE MA SIAMO STANCHI, COME SIAMO STANCHI DELLE CAMUSSO, DEI LANDINI, DEGLI ANGELETTI, ECC. ECC.

  5. … Che farsa fracida!!!. Adesso (con questi pagliacci) si cerca perfino di fare apparire il Governo attuale come INEVITABILE e necessario. Cosi’ facendo giusticare tutte le porcate gia’ fatte ed in arrivo. La legge non esiste piu’ in Italia. Sta’; nelle mani delle “larghe intese”. Napolitano ha manovrato come perfetto Bilderberghese. Ha reso “apparentements” necessaria la CONTINUAZIONE DELLA DELINQUENZA. E nessuno sara’ ne’ punito, ne’ rimosso dalla carica di potere. Ora la legge, inclusa la Costituzione, e’ e sara’ contro chi cerchera’ di preservarla o di ripristinarla. Andiamo a cercare gli ultimi rimanti amici di Mameli.!!!

  6. Vergognati! sei solo un coperchio che va bene per tutte le pentole.

    • come hai ragione, ormai tutti i sindacalisti fanno plitica,, e dei lavoratori gli importa meno di niente,uno schifo!

  7. Ma chi è stò Bonanni?! Vada a raccontare ai lavoratori che è stato il primo (rappresentante sindacale) ad applicare la deroga nei CCNL(nei contratti colletivi di lavoro. Si veda I contratti di lavoro previsti per Expo 2015 (400 euro mese)!! Ma andasse a cagà.

    • Io aggiungerei che dal 2011 i CCNL è cambiato, se prima il lavoratore aveva ferie e permessi, adesso la ga cipà nel cul, perchè i neo assunti ha solo le 4 settimane di ferie e basta maturerà i permessi dal 4 anno in poi…ma una come me che ha una salute moolto trabbalante e che deve costantemente recarsi in ospedale, usa le ferie al posto dei permessi…conclusione, quest’anno in agosto ho fatto 4 giorni di ferie…certo è sempre meglio averlo un lavoro che non averlo affatto….
      I sindacalisti….il detto dice tutto fumo e niente arrosto… e qui di carne manco un etto si vede

  8. Guardi Bonanni che chi l’ha sempre pagata cara sono stati e lo saranno sempre sono gli operai, disoccupati e pensionati, finchè non si tolgono dai marroni tutti i politici, anche voi sindacalisti avete le vostre colpe.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -