Spiaggia Rimini: lettini squarciati. Il titolare: ritorsione degli abusivi stranieri

lettinin

20 ago – La zona in questione è una di quelle più calde in tema di abusivismo commerciale e il titolare del Bagno, Vaimer Nanni, è da tempo attivo nella lotta ai venditori. Si potrebbe trattare quindi di una ritorsione contro di lui come lo stesso Nanni spiega sulla sua pagina Facebook: “ero stato avvisato l’altro ieri sera in pieno stile mafioso da un senegalese che conosco da anni. Sono tutti scontenti di te, mi disse, cinesi, bengalesi e neri. Io non riesco più a tenerli..” Secondo Nanni, al quale sono arrivati tanti attestati di stima, l’abusivismo non è più un fenomeno di folklore e quindi non si può combattere “con la compassione ma con la legalità. Io non mollo”.

Una risposta a queste sollecitazioni arriva, sempre via Facebook, dall’assessore al Demanio Roberto Biagini che richiama ad un impegno congiunto di cittadini e istituzioni. “Ogni giorno – scrive – viene fornita “prova piena” della rilevanza delinquenziale del problema e della minaccia all’ ordine e alla pubblica sicurezza.” “Mi è stato chiesto – continua – per la prossima stagione estiva, di rivedere la larghezza della “zona di libero transito” della battigia nella zona centro-sud in modo da restringere gli spazi ai venditori abusivi. Porterò la proposta e le mie valutazioni al vaglio del Sindaco, della Giunta e del Consiglio Comunale.”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -