Reggio Emilia, avvelena la moglie con un insetticida e poi si toglie la vita

Condividi

 

cc20 ago –  Ha avvelenato la moglie con un forte insetticida agricolo e poi con lo stesso metodo si è suicidato. L’uomo, 69 anni, è morto mentre la donna è ricoverata in ospedale e non è in pericolo di vita.

E’ accaduto nella periferia di Castelnovo di Sotto, in provincia di Reggio Emilia. Sul posto lunedì pomeriggio sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Guastalla.

Quando i carabinieri sono arrivati a casa del pensionato, trovandolo morto, hanno accertato che poco prima anche la moglie dell’uomo aveva avuto un malore, riconducibile a un avvelenamento, ed era stata accompagnata presso l’Ospedale di Reggio Emilia in gravi condizioni ma non in pericolo di vita.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -