Sel: sospendere la cooperazione militare con l’Egitto

vendola19 ago -Secondo Sel, ora che non ci sono piu’ i fratelli musulmani al governo, l’Italia dovrebbe sospendere, per ragioni di sicurezza, la cooperazione militare con l’Egitto. I mullah nostrani ritenengono quindi che le informazioni sensibili, fossero al sicuro solo se detenute dalla Fratellanza.

”Di fronte al dramma che si sta consumando in queste ore in Egitto, l’Italia puo’ fare molte cose. Innanzitutto, sospendere immediatamente il memorandum d’intesa tra Italia e ed Egitto sulla cooperazione militare sottoscritto nel 1998 e ratificato dal parlamento nel 2002. Lo afferma Sinistra Ecologia Liberta’ con il capogruppo in commissione Esteri di Montecitorio, Arturo Scotto, e il responsabile Esteri del partito, Francesco Martone.

”All’interno del testo – proseguono gli esponenti di Sel – ci sono scambi tecnologici, di informazioni sensibili, tecniche di addestramento ed anche corsie preferenziali per rispettive industrie nazionali di sistemi d’arma. Che aspettiamo, dinnanzi ad una carneficina vera e propria, ad interrompere questa collaborazione e ripristinare una verita’ indiscutibile: un paese democratico non puo’ avere interessi convergenti con regimi militari che ledono la demcrazia e violano i diritti umani? Oltre alle dichiarazioni di rito del governo, vorremmo anche che si consumasse qualche atto conseguente”. ”L’Unione Europea – aggiungono – ha annunciato l’intenzione di riconsiderare le relazioni con l’Egitto. l’Italia, dopo la decisione seppur tardiva di interrompere l’invio di armi, sospendendo l’accordo di collaborazione militare con l’Egitto puo’ dare un primo seguito a tale decisione. Si faccia in fretta e senza esitazioni”

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Sel: sospendere la cooperazione militare con l’Egitto”

  1. ma dovremmo fare il contrario e battere il ferro quando e’ caldo.
    I fratelli mussulmani sono un pericolo anche per noi visto che li abbiamo anche qui in casa, nelle file del PD in parlamento, con la Bonino innamorata di questi oscurantisti ( e non solo lei) e li abbiamo anche in Europa e sono diventati potenti in Belgio, forse il primo paese europeo che verra’ islamizzato se non ci sbrighiamo a liberarci di loro e l’intero Islam, che non e’ compatabile con l’occidente, non lo e’ nemmeno con le costituzioni dei vari paesi europei e nemmeno con il nostro codice civile e penale.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -