Crimi (M5S): Se cade il governo tocca a noi. Lavoriamo con Pd e Sel

crimi

19 ago – “Abbiamo accumulato un po’ di esperienza, siamo più sicuri di noi stessi. E allora diciamo: se cade il governo, Napolitano ci dia un mandato esplorativo. Proponiamo due, tre, cinque punti base e poi si torna al voto. Siamo pronti”. Così Vito Crimi in una intervista a Repubblica. Il senatore 5Stelle spiega, “Al presidente già a febbraio chiedemmo la stessa cosa. Lui ci rispose: prima tocca al Pd, poi al Pdl, infine a voi. La fine delle larghe intese significherebbe l’arrivo del nostro turno”.

E se succedesse, spiega Crimi, “Ci prendiamo una settimana per mettere in fila le cose che vogliamo fare, quelle di cui non si può fare a meno. Penso soprattutto a legge elettorale, reddito di cittadinanza e misure per le piccole e medie imprese. Con quel pacchetto facciamo una sorta di appello ai parlamentari e chiediamo: chi ci sta? Cercando di saltare i filtri della partitocrazia”. Non è, a suo dire, un’ipotesi implausibile, perché “noi lavoriamo molto con i colleghi di altri partiti, dal Pd a Sel, ma come pure del Pdl. Ci troviamo nelle commissioni, scopriamo di condividere molte cose. Ti fanno segno come a dire “la pensiamo come voi”, poi alla fine ci votano contro…”.

Come evntuale premier, Crimi indica “Una personalità esterna al Movimento, sul solco dei nomi che uscirono fuori dalla Quirinarie: tutte persone scelte perché avevano mostrato autorevolezza e onestà nel proprio campo. E” sottolinea “c’erano anche politici, come Prodi e Bonino”. Una scelta che dovrebbe essere di nuovo rimandata agli iscritti: “Quell’esperimento ha funzionato e noi pensiamo che si dovrebbe avere più fiducia del proprio elettorato. Dovrebbe farlo anche il Pd”

Condividi l'articolo

 



   

7 Commenti per “Crimi (M5S): Se cade il governo tocca a noi. Lavoriamo con Pd e Sel”

  1. OLTRE ALLA BOLDRINI E GRASSO CRIMI CI METTE PURE LA BONINO. MA QUESTO E’ VERAMENTE FUORI CON LA TESTA

  2. Mia culpa mia culpa e io scemo che li ho votati, che fate lo sfoglio delle margherite? io non mi alleo, col PD, io mi alleo col PD, be anche voi avete sentito odore di miele.

  3. Dopo i trascorsi elettorali 1996-1998 e 2006-2008…riunire le stesse forze per governarci…li vedo molto interessati ai loro interessi personali di partito…(tesoretti,inciuci,malaffare)…Loro sono stati sempre i veri paladini della mala-politica fai da te..e tutti pensano per se…e gli altri fanno come le tre scimmiette…NON VEDO…NON SENTO…NON PARLO….

  4. Scusate…ma dove è finito l’abrogazione del finanziamento pubblico ai partiti..pallino tassativo vitalizio per la formazione dei grillini… Anche a loro piace il miele…dopo i trascorsi dei loro onorevoli e senatori passati oltre bandiera…Poi se ci sarà un governo tecnico sappiamo chi ci rigovernerà….

  5. Certo che agli italiani spetteranno giorni bui …… in mano ai 5 stelle roba da farsa parrocchiale:. Ignoranti e arroganti come tutti i cafoni. Immagino l’Italia. in mano a costoro. Se ora siamo lo zimbello dell’europa immagino che ci dovremo scavare un tunnel…….

  6. Lupa arrabbiata

    È già dopo i buffoni ci vogliono i pagliacci che non sanno nulla di politica e le loro risposte ne é un segno evidente vorrei dire ha questi ignoranti del 5 stelle che se cade il governo si torna con quello tecnico. È che non è costituito da loro

  7. Ci farebbe molto piacere vedere un governo M5S, Sel e Pd. Ne vedremmo delle belle dopo aver visto la Boldrini e Grasso!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -