Egitto: Tamarod lancia una petizione per rifiutare gli aiuti Usa

obama

17 ago – Rifiutare gli aiuti provenienti dal governo Usa e annullare il trattato di pace con Israele. Sono i due obiettivi della nuova petizione on line lanciata da Tamarod, il movimento che con le sue manifestazioni di massa in Egitto ha portato a fine luglio alla destituzione dell’ex presidente, Mohamed Morsi. L’iniziativa, il cui slogan e’ ‘Stop aiuto straniero’, e’ stata lanciata sul sito web dell’organizzazione, stando a quanto riporta il sito web di ‘Egypt Independent’.

Nel documento che apre la petizione Tamarod ha denunciato l’“eccessiva ingerenza degli Usa negli affari interni dell’Egitto e il loro sostegno ai gruppi terroristici”. Rifiutando gli aiuti di Washington e l’attuazione del trattato con Israele – ha sottolineato il movimento anti Morsi – l’Egitto sarebbe di nuovo “libero di proteggere i suoi confini”.

Tamarod ha quindi precisato che l’obiettivo di questa iniziativa e’ ripristinare “la completa sovranita'” dell’Egitto e il suo “controllo” sulle questioni interne, mettendo fine ad “anni di umiliazioni e dipendenza dal punto di vista politico”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -