Proteste anche in Bahrein, lacrimogeni sulla folla

Clashes in Bahrain on second anniversary of uprising

16 – Alcune centinaia di manifestanti sono stati dispersi oggi in Bahrein dalla polizia antisommossa, che ha fatto uso di candelotti lacrimogeni e proiettili di gomma per impedire un raduno indetto da un gruppo dell’opposizione sciita, Tamarrod. Lo hanno riferito testimoni.

I dimostranti hanno rinunciato a protestare davanti all’ambasciata americana, dove era in programma in un primo momento il raduno, per la forte presenza di forze di sicurezza, che da ieri sera presidiavano i punti nevralgici della capitale Manama. Gli incidenti, in cui non sono segnalati feriti, sono avvenuti piu’ tardi in alcuni villaggi sciiti della cintura urbana.

Il ministero dell’Interno ha affermato che manifestanti hanno cercato di bloccare una strada nell’isola di Moharraq, ad est di Manama, dando fuoco ad alcuni pneumatici, ma sono stati dispersi dagli agenti.

Una rivolta della maggioranza sciita contro la famiglia regnante sunnita degli Al Khalifa era stata repressa nella primavera del 2011 anche con l’intervento di truppe dell’Arabia Saudita. Da allora la tensione rimane alta nell’emirato.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -