Egitto, Letta e Hollande contro l’esercito: superato il limite, serve impegno UE

16 ago – Il presidente del Consiglio, Enrico Letta, e il presidente della Repubblica francese, Francois Hollande, hanno avuto un colloquio telefonico sui drammatici sviluppi in Egitto. ”Francia e Italia – fa sapere il presidente Letta in una nota – convengono sul fatto che la crisi abbia ormai passato il limite, e che il livello di violenza e di repressione sia divenuto inaccettabile e deve, pertanto, cessare”.

”Occorre – aggiunge Letta – assicurare urgentemente il rispetto dei diritti umani e la ripresa del dialogo fra le parti”. I due Presidenti ritengono impellente e necessario un rinnovato e forte impegno da parte dell’Unione Europea, attraverso un’azione coesa dei Ministri degli Esteri, volta ad individuare le possibili misure da adottare per indurre le parti a cessare ogni violenza.



   

 

 

3 Commenti per “Egitto, Letta e Hollande contro l’esercito: superato il limite, serve impegno UE”

  1. pagliacci

  2. cosa propongono questi due geniacci di politica internazionale?….scendere a patti con la fratellanza e al queda?

  3. evidentemente devono dare conto ai finanziatori islamici…. i loro amici che a loro stanno a cuore altrimenti starebbero dalla parte dell’ esercito siriano condannando gli attacchi alle 40 CHIESE CRISTIANO COPTE:… CHIARO ???

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -