Far west al campo nomadi, rissa e roulotte incendiata

Condividi

 

roulotte14 AGO – PADOVA – Stavolta a finire in ospedale è stato il giovane marito che già si era visto incendiare la roulotte dall’ex consorte. Rissa a colpi di sedie sulla schiena e di cartelloni pubblicitari usati come mazze. Una discussione per una separazione di matrimonio ha richiesto l’intervento dei carabinieri  nel campo nomadi di via Longhin, a Padova. Lo sposo, L. C., un 26enne, è finito all’ospedale con lesioni, contusioni ed ecchimosi sparse in tutto il corpo.

La moglie, C. K., è uscita invece illesa dalla rissa. Lo scorso primo aprile aveva incendiato la roulotte del consorte mentre si trovavano a San Giacomo di Veglia, frazione di Vittorio Veneto (Treviso).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -