Pisa: Maxi rissa a bottigliate tra una ventina di extracomunitari, 3 arresti

Condividi

 

rissa12 ago – Due fratelli di origine senegalese e un tunisino sono stati arrestati dai carabinieri dopo una rissa che ha coinvolto una ventina di persone ieri pomeriggio nei pressi della stazione ferroviaria di Pisa.

La zuffa è scoppiata in un attimo ed è anche stata ripresa dalle videocamere di sorveglianza della zona.
Secondo i carabinieri, dopo un’accesa discussione durata alcuni minuti tra due individui, improvvisamente un gruppo di persone, formato da conoscenti di una delle due parti, è intervenuto e ha scatenato il caos. Oltra a calci e pugni sono volati anche bottiglie, bicchiere e sedi di un vicino bar.

L’arrivo della pattuglia ha riportato la calma e molti dei convolti nella rissa sono riusciti a fuggire. Non sono invece ancora del tutto chiari i motivi della lite, scoppiata in una zona dove sono fiorenti commercio abusivo e spaccio di droga.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -