Niscemi: attivisti no Muos sfondano la recinzione, militare ferito

Condividi

 

nomuosCaltanissetta, 8 ago. – Otto attivisti “No Muos” si sono arrampicati su quattro delle 46 antenne esistenti all’interno della stazione satellitare di contrada Ulmo, a Niscemi. Fra loro anche il pacifista Turi Vaccaro.

Gli otto manifestanti dopo aver scavalcato la recinzione sono riusciti ad eludere ogni sicurezza e ad arrampicarsi. La zona e’ stata circondata da polizia e carabinieri. Domani e’ in programma la manifestazione nazionale contro la stazione satellitare di difesa Usa.

Un centinaio di manifestanti No-Muos è riuscito a sfondare la recinzione e ad entrare dentro la base militare Usa a Niscemi. Un militare della Guardia di finanza è ferito alla gamba ed è per terra davanti a uno degli ingressi. Poco prima i manifestanti avevano tentato di forzare il blocco di polizia davanti a uno degli ingressi, lanciando anche fumogeni.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -