Berlusconi pensa di vendere mediaset

mediaset8 ago – Biscione addio? – A Villa San Martino comincia così a farsi strada la scelta più difficile. Almeno si comincia a parlarne: vendere Mediaset per evitare di cadere nella trappola di una possibile legge sul conflitto di interessi. La posta in gioco è altissima, tanto che Berlusconi – anche se continuano a filtrare i suoi pensieri e le sue parole – si è trincerato in un silenzio “ufficiale” che durerà almeno fino a Ferragosto, isolato con la sua famiglia e con Confalonieri.

Blair ammette: per conto di Murdoch contatti con Prodi per acquisire parte di Mediaset

L’assedio – Fidel, da par suo, ripete all’amico che, ora, c’è in ballo la sua vita intera. Confalonieri, come fosse un mantra, spiega: “Prima c’è il presidente, poi le aziende“. Prima Silvio, poi Mediaset. “Perché senza il presidente non ci sono neanche le aziende”. Ma ora che l’assedio sta fiaccando Berlusconi, ora che lo hanno condannato, ora che gli argini sono stati rotti, per salvarsi il Cavaliere deve prendere in considerazione anche un’ipotesi che ha sempre ritenuto sciagurata: liberarsi del Biscione. Anche se l’azienda è in ripresa. Anche se la pubblicità va bene. Le reti televisive, ora, potrebbero definitivamente ingabbiare Berlusconi. “Piuttosto vendiamola. La libertà viene prima di tutto”, spiegano Marina e Confalonieri al Cav. (liberoquotidiano)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -