Rubati 1.500 kg di cavi da metro B Roma, arrestati 3 romeni

rame7 ago. – Maxi furto di rame sventato dalla polizia nei pressi della stazione Eur-Magliana della linea metro B. Tre romeni sono stati arrestati dopo aver trafugato 1.500 chili di cavi, 400 dei quali gia’ stipati all’interno di un furgone, risultato anch’esso rubato. Il rame e’ stato sequestrato insieme con una borsa contenente gli arnesi utilizzati per il “colpo”.

La notte scorsa agenti della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento di polizia ferroviaria per il Lazio, di transito nella zona, hanno notato alcuni luci nei pressi dei binari della metropolitana. Avvicinatisi a piedi, hanno scorto alcuni soggetti intenti ad armeggiare vicino ai pozzetti e alle canaline in cui sono posizionati i cavi di rame: dopo un breve appostamento, i tre sospetti sono stati visti trasportare alcuni cavi di rame, appena tagliati, verso il vicino ponte delle Tre Fontane dove li attendeva un furgone gia’ notato in precedenza dagli operatori. Secondo la societa’ Atac-Metro il danno arrecato ammontava a circa 14.000 euro piu’ le spese di ripristino del tratto di linea interessato dai numerosi tagli.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -