Paolo Dall’Oglio in mano a Al Qaida de noiantri!

Padre Paolo Dall'Oglio, il gesuita italiano che sarebbe stato rapito in Siria in una foto d'archivio del 13 dicembre 2012,Torino,30 luglio 2013 ANSA/ ALESSANDRO DI MARCOLa diversamente  intelligente  ministro degli stranieri di questa ex Nazione, ci relaziona su Paolo Dall’Oglio del quale dice: ”pare sia sequestrato da un gruppo islamico”  (pare? ….E che gran scoperta..!) che è una “versione locale di Al Qaida”.
(… una versione locale di Al Qaida?… Roba da matti! E magari gli darete anche dei soldi…nostri.)

Lo ha detto quella che in qualche modo cerca di fare ciò che è meno capace di chi l’ha preceduta nell’infelice incarico (un caso su tutti, leggasi Marò),  intervenendo in un think thank mattiniero della tv di regime che socializza le perdite e privatizza gli utili.

‘Capirete tutti le difficolta’! Non ci diamo per vinti. Sono fiduciosa”, ha aggiunto’.

.…CAPIREMO…CAPIREMO….

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -