Paolo Dall’Oglio in mano a Al Qaida de noiantri!

Padre Paolo Dall'Oglio, il gesuita italiano che sarebbe stato rapito in Siria in una foto d'archivio del 13 dicembre 2012,Torino,30 luglio 2013 ANSA/ ALESSANDRO DI MARCOLa diversamente  intelligente  ministro degli stranieri di questa ex Nazione, ci relaziona su Paolo Dall’Oglio del quale dice: ”pare sia sequestrato da un gruppo islamico”  (pare? ….E che gran scoperta..!) che è una “versione locale di Al Qaida”.
(… una versione locale di Al Qaida?… Roba da matti! E magari gli darete anche dei soldi…nostri.)

Lo ha detto quella che in qualche modo cerca di fare ciò che è meno capace di chi l’ha preceduta nell’infelice incarico (un caso su tutti, leggasi Marò),  intervenendo in un think thank mattiniero della tv di regime che socializza le perdite e privatizza gli utili.

‘Capirete tutti le difficolta’! Non ci diamo per vinti. Sono fiduciosa”, ha aggiunto’.

.…CAPIREMO…CAPIREMO….



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -