Mette in vendita la figlia di 2 mesi sul web, arrestato

bimba6 ago – Un uomo di 23 anni di Staten Island, New York, è stato arrestato per aver provato a vendere una bambina di due mesi per 100 dollari. Paul Marquez nel mese di luglio ha pubblicato su Craiglist, il popolare sito americano di annunci su Internet, due post in cui si legge: “Ho una bambina di due anni, ama giocare ma ha un problema, il medico dice che ha l’asma e potrebbe smettere di respirare. Mi rende veramente nervoso e non la voglio”.

La bambina è la figlia di una ragazza di 19 anni che Marquez ha conosciuto online. Secondo quanto riportato dai media locali l’uomo avrebbe pubblicato l’annuncio per vendicarsi con la ragazza che dopo pochi incontri aveva deciso di non vederlo più. Il 23enne, arrestato lo scorso giovedì, ha ammesso davanti ai giudici di aver pubblicato l’annuncio proprio per questo motivo.

Sempre secondo quanto emerso dalle carte processuali Marquez ha caricato su Craiglist anche le foto della bimba e il numero di telefono della madre che ha sostenuto davanti ai giudici di aver ricevuto almeno una chiamata di una persona interessata all’affare. Le accuse che pendono sul suo capo sono traffico di minori, maltrattamento e minacce al benessere della bambina. Se condannato rischia fino a un anno di detenzione. affaritaliani



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -