Immigrazione: “esplode” il centro di Lampedusa, oltre 800 migranti

lamped5 ago – Sono 840 i migranti ospitati nel centro d’accoglienza di Lampedusa – che ha una capienza massima di circa 300 persone – dopo che un gruppo di 70 nordafricani è stato imbarcato sul traghetto di linea per Porto Empedocle (Ag) dove giungerà in serata. Entro la giornata saranno inoltre effettuati due ponti aerei con altre località e un centinaio circa di migranti lascerà l’isola ‘I trasferimenti di migranti ci sono tutti i giorni, così come ci sono altri arrivi, e non riusciamo a far sì che si svuoti il centro d’accoglienza. La presenza media giornaliera alla struttura di contrada Imbriacola è di circa 800 persone, cifra che rende il centro invivibile”.
L’ha detto il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini. L’isola in questi giorni ospita circa seimila turisti, che però non si accorgono di nulla: ”Apprendono dei continui salvataggi da giornali e telegiornali – spiega Nicolini -. Non vivono certamente il fenomeno perché sono e restano due mondi distinti e separati. L’isola, dal punto di vista turistico, è dunque, vivibilissima’
Sono tutti salvi i 300 migranti – Sono stati soccorsi questa notte dalla Guardia Costiera a largo della Libia. I migranti erano su tre barconi che si sono trovati in serie difficoltà nel canale di Sicilia. I soccorsi inviati dalla Guardia costiera hanno recuperato, con due motovedette e un pattugliatore, 215 persone che sono state trasferite a Lampedusa. Due mercantili presenti nelle stesse acque hanno tratto in salvo, il primo, battente bandiera liberiana, 102 persone che sono state trasferite a Malta; il secondo 96 migranti che sono stati riportati in Libia.
Ue: “Aiuteremo Lampedusa” – ‘Spero davvero che tutti gli sforzi intrapresi a livello Ue riducano la pressione su Lampedusa”, così il commissario Cecilia Malmstrom. ”Sappiamo molto bene – dice – che Lampedusa sta lottando ed è sotto forte pressione, in particolare in questo periodo. Ammiro molto il modo in cui le autorità locali affrontano la situazione ed il sostegno degli abitanti dell’isola. Ma riconosciamo che non ci si può aspettare che Lampedusa continui tutto questo buon lavoro da sola”. “L’Ue ha offerto il suo sostegno al governo italiano e all’isola durante la Primavera Araba e continuiamo a farlo”, aggiunge il commissario europeo agli Affari interni. Parlando del sostegno Ue all’Italia, Malmstrom ricorda tra l’altro un ”supporto finanziario sostanziale” attraverso i propri fondi sulla gestione delle migrazioni. ”L’Italia – spiega – è tra i più grandi beneficiari, con un’allocazione di 232 milioni di euro per il periodo 2010-2012”. TISCALI


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -