Suicida un artigiano 58enne in difficoltà economiche

ambVENTIMIGLIA (IMPERIA), 31 LUG – Un artigiano edile di 58 anni si è ucciso, sparandosi alla testa, a causa dei debiti contratti dalla sua azienda per la crisi economica. L’uomo, un piastrellista, si è sparato, questa sera, nella propria abitazione, in una frazione di Ventimiglia (Imperia).

Nella casa gli investigatori hanno trovato un biglietto con cui l’artigiano spiega i motivi che lo hanno spinto al suicidio. Secondo gli investigatori l’uomo deteneva regolarmente pistole e fucili.



   

 

 

1 Commento per “Suicida un artigiano 58enne in difficoltà economiche”

  1. ed è per questo che lo stato, per aiutare ulteriormente i suicidi ha istituito l’arma DEL REDDITOMETRO , cosi risolve: RIMBORSI-PENSIONI-DISOCCUPAZIONE e tutte le fonti che creano produzione e lavoro–GRAZIE STATO PER LA TUA ESTREMA BONTA-IL SIGNORE TE NE RENDA MERITO

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -