Scippatore albanese riconosciuto dal tatuaggio, arrestato

amm3BOLOGNA, 1 ago – Una bolognese di 55 anni era stata aggredita in via Azzurra da un giovane che, per strapparle dal collo la catenina, l’aveva scaraventata a terra. Era poi finita al pronto soccorso, con una prognosi di 8 giorni per le lesioni riportate nella caduta e una ferita al collo.

Grazie alla testimonianza della vittima, che ha descritto un giovane non molto alto e con un vistoso tatuaggio su un polpaccio, gli agenti del commissariato Bolognina-Pontevecchio hanno rintracciato e arrestato un 28enne albanese, nel parcheggio del supermercato Conad di via Fossolo. Con sè aveva ancora la catenina portata via alla 55enne, oltre a un coltello a serramanico, anch’esso sequestrato. La polizia non esclude che il giovane possa essere coinvolto anche in altri scippi avvenuti negli ultimi giorni in città.

bolognatoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -