Resta senza lavoro: scrive lettere d’addio e si lancia in auto contro un muro

scrive31 lug  – PADOVA – Dietro un drammatico incidente stradale mortale avvenuto ieri alle 15.50 è quasi certo che possa nascondersi un gesto di autolesionismo. Si è schiantato contro il muro di cinta della ditta Nar di via Leonardo da Vinci nella zona industriale di Legnaro (Padova). Uno scontro frontale a cento chilometri all’ora che non gli ha dato scampo. È morto così Simone Milanese, 36 anni compiuti lo scorso gennaio, architetto, residente con la fidanzata in via Tito Livio 34 a Ponte San Nicolò. Quando i primi soccorritori sono giunti sul luogo della tragedia, l’uomo era già morto tra le lamiere contorte della sua Peugeot 206 nera. Nell’abitacolo è stata trovata anche la sua piccola cagnolina, che è morta pochi istanti dopo l’arrivo dei primi testimoni.

Sulla dinamica del sinistro c’è ben poco da capire: la vittima ha imboccato via Galilei a folle velocità, arrivata allo stop all’incrocio con via Leonardo da Vinci ha tirato dritto senza toccare i freni. All’inizio è stato ipotizzato un malore improvviso del conducente, ma ben presto le indagini hanno cambiato rotta. Nella maniera più tragica ed inspiegabile. La Peugeot di Milanese è stata posta sotto sequestro e nelle prossime ore verrà effettuata l’autopsia sul corpo dell’architetto.  http://gazzettino.it/nordest/padova



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -