Litiga con fidanzata, la cosparge di benzina e tenta di darle fuoco; arrestato

lite30 lug. – Ha cosparso di benzina la fidanzata e ha tentato di ucciderla dopo una violenta lite. E’ accaduto nella notte a Pagani, nel salernitano, dove i Carabinieri hanno arrestato un pregiudicato per tentato omicidio. Dopo un furioso litigio l’uomo ha preso una tanica di benzina e ha tentato di dare fuoco alla donna, che e’ riuscita a scappare. Dopo l’allarme lanciato dai vicini sono giunti sul posto i militari che hanno bloccato e tratto in arresto il pregiudicato. L’uomo si chiama Michele Napolano, 24 anni. Secondo le ricostruzioni dei carabinieri della compagnia di Nocera Inferiore, la fidanzata e’ riuscita a mettersi in salvo allertando i vicini.
A quanto si e’ appreso i due convivevano fino ad alcuni giorni fa in una abitazione di Scafati. Il 24enne, con precedenti penali, e’ stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -