Chiede sesso in cambio di alloggi popolari, arrestato assessore

ivo30 lug – La Squadra Mobile di Chieti ha arrestato un amministratore pubblico del Comune capoluogo; il politico, fermato stamane a l’alba nella sua abitazione, è l’assessore Ivo D’Agostino, 51 anni, che ha le deleghe alla Protezione Civile, Politiche della Casa, Igiene e Sanità, Viabilità e Traffico. D’Agostino è esponente dell’UDC.

Avrebbe chiesto prestazioni sessuali in cambio dell’assegnazione di alloggi popolari ed ora è stato, posto agli arresti domiciliari dagli uomini della Squadra Mobile locale in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal gip del Tribunale di Chieti, Paolo Di Geronimo; l’uomo è accusato di concussione, tentata concussione e violenza sessuale.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -