Borghezio insiste: Kyenge prenda le distanze dal padre poligamo

borghezio30 lug. – Mario Borghezio e’ tornato ad attaccare il ministro Cecile Kyenge. “La Kyenge e’ un personaggio che, al di la’ del rispetto che si deve alla persona, si dimostra tutti i giorni inadeguato a guidare il dicastero dell’integrazione.

Questo ministro continua a sproloquiare tutti i giorni sui vari argomenti e a minacciare battaglie per imporre lo ius soli o per abrogare la legge Bossi-Fini, invece la Kyenge dovrebbe prendere le distanze dal pessimo esempio rappresentato da suo padre e dalla sua famiglia di poligami”, ha dichiarato l’esponente della Lega.

“La Kyenge e’ un personaggio che, al di la’ del rispetto che si deve alla persona, si dimostra tutti i giorni inadeguato a guidare il dicastero dell’integrazione. Questo ministro continua a sproloquiare tutti i giorni sui vari argomenti e a minacciare battaglie per imporre lo ius soli o per abrogare la legge Bossi-Fini, invece la Kyenge dovrebbe prendere le distanze dal pessimo esempio rappresentato da suo padre e dalla sua famiglia di poligami”, ha dichiarato l’esponente della Lega al quotidiano online Affaritaliani.it.
“Non puo’ continuare a giustificare il comportamento di suo padre che con 38 figli e le sue varie concubine appare sconcertante per i cittadini italiani. I quali hanno ben presente che questi comportamenti sono una delle cause della spaventosa poverta’ dell’Africa e della spinta di quei popoli all’immigrazione selvaggia”, ha aggiunto Borghezio. .



   

 

 

1 Commento per “Borghezio insiste: Kyenge prenda le distanze dal padre poligamo”

  1. Caro onorevole Borghezio, La prego visto che la Sua voce fa rumore suggerisca alla nera di prendere le distanze dall’ Italia ; che le prenda dal padre ci frega poco. Grazie. Con ammirazione

    Mario Maan

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -