Vicenza : Sì 250mila euro per l’area nomadi, non a famiglie in difficoltà

nom27 lug – il consigliere Rucco: «Il rappresentante dei nomadi a Vicenza chiede a Variati di ascoltarli sui lavori di riqualificazione dell’area loro destinata con risorse dello Stato e quindi della collettività – scrive il consigliere di opposizione – Ritengo queste parole “inquietanti” laddove viene riferito che l’ex assessore ai Servizi sociali Giuliari avrebbe fatto campagna elettorale per Variati tra i nomadi, ben sapendo che da lì a poco sarebbero stati spesi 250 mila euro (nostri) per riqualificare l’area destinata ad ospitare le loro roulotte.

Tutto dovuto! – esclama Rucco -. E intanto i vicentini fanno la coda dagli assistenti sociali per avere contributi perché non arrivano a fine mese e si rivolgono al Centro per l’impiego perché senza un lavoro. Visto il momento di grave crisi economica – conclude Rucco – è giunto il momento di destinare i 250.000 euro per i nomadi all’aiuto alle famiglie in difficoltà creando un apposito fondo presso i Servizi sociali».

IL COMUNE REPLICA A METÀ. Su quest’ultimo punto Palazzo Trissino replica con fermezza: «È l’ennesima strumentalizzazione», dice il portavoce del sindaco, ricordando che «quei 250 mila euro sono risorse statali disponibili esclusivamente per quel tipo di intervento»: in altre parole, se il Comune intende sfruttarle per la riqualificazione del campo nomadi, le ha a disposizione; altrimenti, sono soldi che non arrivano a Vicenza, perché non possono essere usati per altri scopi.

http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/542349_bufera_sui_voti_dei_nomadi_a_variati/?refresh_ce



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -