Rapinata in casa di notte, anziana muore d’infarto

ambBOLOGNA, 27 lug. –  – Ha subito un tentativo di furto in casa, in piena notte, ha avuto un malore, si e’ ripresa ma poi e’ di nuovo svenuta e in ospedale, poco dopo, e’ morta di infarto. E’ accaduto questa notte, intorno alle 2,30 a Bologna, ad una pensionata di 73 anni. I carabinieri sono intervenuti in via Casaglia dove alcuni residenti avevano visto che un individuo travisato si era introdotto da una finestra aperta ed era entrato all’interno di una stanza, dove si trovava una coppia ospitata dall’anziana padrona di casa.

Svegliatisi di soprassalto gli inquilini hanno sorpreso l’uomo e’ e’ scappato senza bottino. Giunti sul posto i militari hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza per verificare lo stato di agitazione delle persone coinvolte, in particolare della 73enne, sebbene fosse illesa. L’anziana, infatti, ha avuto un malore ma si e’ subito ripresa.

I sanitari, precauzionalmente, anche in virtu’ di qualche malanno pregresso, l’hanno convinta all’ospedale Maggiore per un controllo. Qui, in seguito ad un ulteriore mancamento, intorno alle 5.45, la donna e’ morta per un arresto cardio circolatorio. Sono in corso le indagini per individuare il ladro.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -